Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

NOTA BENE: Queste informazioni sono frutto dell'esperienza personale di ogni singolo SnowAlper, valuta sempre le tue capacità prima di affrontare una gita, in alternativa affidati all'esperienza delle guide alpine.

Scritto da Fondatore
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Passo Dei Contrabbandieri Partenza dal Tonale

  • PUNTO DI PARTENZA: Passo del Tonale -TN-
  • QUOTA PARTENZA: 1901 mt
  • DISLIVELLO: 778 m
  • TEMPO IMPIEGATO: 2 ore
  • MESE : Dicembre
  • RISCHIO VALANGHE: 3
  • DIFFICOLTA': MS
  • NEVE PREVALENTE: Neve trasformata compatta - Polvere  
  • MATERIALE UTILIZZATO: Splitboard  

 

L’itinerario ha inizio dal parcheggio situato alla partenza della seggiovia Valbiolo, l'ultima a sinistra che si incontra salendo da Ponte di Legno oppure la prima a destra salendo da Vermiglio.

Gran parte del percorso si sviluppa lungo le piste da sci del Passo del Tonale, per questo motivo è una gita molto frequentata e sicura, ovviamente come tutti gli itinerari che prevedono il passaggio su piste da sci necessita un rispetto reciproco nei riguardi di chi scende le piste, fortunatamente AdamelloSki è tra i più tolleranti nei riguardi di SnoAlpers e SkiAlpers e permettono la risalita a bordo piste senza alcun problema.

Partendo dal parcheggio, si segue la seggiovia della pista Valbiolo, la pendeza è lieve e costante, spezzata solamente da una parte centrale con pendenza molto lieve, si prosegue sempre seguendo la pista Valbiolo fino al raggiungimento del rifugio Malga Valbiolo. A questo punto la pista si divide, proseguendo a sinistra si sale per la pista Tonale Occidentale, salendo a destra invece si prosegue in direzione della Contrabbandieri. Passato il rifugio ci si trova davanti alla prima salita impegnativa, la pendenza è elevata, in presenza di neve si può optare per risalire esternamente alla pista sul lato a destra, eseguendo parecchie inversioni, in alternativa si può risalire a bordo pista rimanendo sul lato sinistro. Come già scritto la pendenza è abbastanza elevata, valutate prima di affrontare la salita la condizione della neve e di conseguenza la tenuta delle pelli.

Superato questo primo pendio impegnativo, si prosegue lungo il bordo della pista fino all’arrivo della seggiovia Contrabbandieri .Il Passo dei Contrabbandieri si trova proprio dietro all'arrivo della seggiovia, un'ultima salita con qualche inversione e si arriva a destinazione.

Ovviamente la vista al passo regala sempre ottime emozioni, da questa posizione si vede facilmente ai piedi la Valle di Viso ed il rifugio A. Bozzi e frontalmente la Cima Presena.

La discesa si effettua per lo stesso percorso della salita, con presenza di neve buona si può alternare parti in fuoripista (tutte a bordo-pista), oppure la discesa avviene prevalentemente sulle piste, fino a raggiungere il parcheggio.

  

CONCLUSIONE:

-Ottima gita sicura e con vista stupenda.

-Pendenze lievi, solo un piccolo tratto impegnativo

-Gita sicura essendo al 90% su piste battute

-Con neve buona in discesa si può alternare la pista a tratti in fuoripista

 

NOTE:

Superato il rifugio Malga Valbiolo, valutare le condizioni di neve prima di affrontare la risalita del muro della pista Contrabbandieri.

 

 

contentmap_plugin