Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Recensioni materiali

Scritto da Fondatore
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Sperando sempre di fare cosa gradita, oggi vorrei recensire/parlare del sistema di fissaggio universale sia per splitboards che per snowboards solid prodotto dalla ditta Americana Prowder snowboard.

PREMESSA STO PARLANDO DELLA VERSIONE COMPATIBILE CON IL SISTEMA TESLA, LA VERSIONE COMPATIBILE CON LE PIASTRE VOILE TRADIZIONALI NON HO AVUTO MODO DI PROVARLA.

Questa ditta ha prodotto un sistema di chiusura proprietario equivalente al sistema voilè, la cosa interessante consiste nel fatto che è universale e compatibile su splitboard, splitboard autocostruite e snowboard solid, in pratica i puck si possono montare sia sulle splitboard sia sulle tavole normali permettendo l'utilizzo e lo spostamento veloce degli attacchi dedicati alla splitboard da una tavola all'altra (in pratica con un solo sistema sostituisce i puck tradizionali e gli attacchi one binding system di spark con conseguente risparmio economico). Tutto questo viene promesso sul video di dimostrazione. Purtroppo la mia esperienza è andata diversamente. Partiamo dal fatto che ne ero venuto a conoscenza per ricerche fatte su siti USA, in Italia non sono reperibili e in Europa li ho trovati solo su un negozio quindi come spesso ho fatto il pioniere e li ho comprati. Appena arrivati la prima impressione è stata piacevole, essendo in metallo pesano 100 grammi in più rispetto ai puck voile ma danno anche più rigidità, primo lato negativo che si nota subito è che non hanno i gradi incisi per la configurazione degli angoli, non è un grosso problema ma di sicuro non è un punto a vantaggio per la facilità/velocità di montaggio (con righello matita e goniometro i gradi si fanno facilmente). Punto a favore oltre al discorso dell'universalità è la presenza del lato anteriore e posteriore regolabile per facilitare il centraggio dell'attacco/scarponi sulla tavola. Fino a qui tutto ok, però devo fare una precisazione, io sono in possesso del modello compatibile con attacchi TESLA (quindi in teoria spark ARC e quelli precedenti che non ricordo il nome sempre però con sistema TESLA), altrimenti c'è anche la versione compatibile con i vecchi Spark o con il sistema voilè normale, hanno fatto 2 versioni poichè i modelli TESLA avendo i due puntali anteriori all'attacco, vanno a fare più attrito sui puck e quindi nella versione TESLA hanno dovuto limare del materiale per adattarli (questo letto su forum di splitboard Americano). Quindi la mia esperienza è relativa solo al modello compatibile con TESLA, non ho avuto modo di provare quello compatibile voilè (magari con quello normale come da dimostrazione del loro video non ci sono problemi). Ora arriviamo al punto, configuro gli angoli e fisso le piastre sulle tavole e magia gli attacchi non entrano, sono talmente stretti sia in altezza che in larghezza che sfregano ed oltre a rigare il TOP della tavola non permettono proprio l'inserimento e l'estrazione dell'attacco, oltre a questo il metallo contro metallo provoca dei graffi all'interno dell'attacco. Non contento e con un MINIMO di giramento di BALLLL ho provato a spessorare con delle rondelle per alzare i "puck" ed evitare lo fregamento sul TOP (premesso che è impensabile che un'utente finale debba modificare dei prodotti in commercio) con il risultato che l'attacco entra ed esce correttamente senza rigare il top, l'attrito ferro contro ferro è rimasto comunque, ma in ogni caso rimane poco preciso e nel movimento in torsione non è stabile e si muove (movimento millimetrico ma comunque spiacevole). Conclusione finale ho in mano del FERRO da rottame pagato caro..se li volete comprare per il sistema TESLA evitate!!! Per il sistema voilè non posso esprimermi in merito non avendolo provato personalmente. Ovviamente ho già scritto ai produttori per capire che roba vendono... Stavolta il test è andato male..

Maggiori info e il video dimostrativo del produttore sui link di seguito:

https://vimeo.com/88299436

http://www.prowder.com/product-catego…/splitboard-interface

Ho contattato con varie email il produttore, il quale mi ha prontamente risposto, però aggirando sempre i problemi senza trovare alcuna soluzione, sostenendo che il sistema funziona in questo modo e che è normale che gratta il top perchè è molto più aderente alla tavola e quindi più stabile ecc.. ecc..  che ha in previsione un nuovo prodotto per la prossima stagione che funziona meglio. In poche parole te lo tieni così. Fortunatamente il rivenditore visti gli enormi difetti ha accettato il reso e il rimborso.

Non mi piace fare recensioni negative, soprattutto quando i prodotti sono fatti da piccole aziende nate per passione e con idee innovative in campo splitboard, però se non funziona non puoi sostenere il contrario. Quindi per ora il mio consiglio è Lasciate perdere prowder per ora.

ALLEGO QUALCHE FOTO E IL VIDEO DEI PROBLEMI

https://www.youtube.com/watch?v=5FKJOVEV208